Che cos’è il brevetto per subacquei

Il brevetto per subacquei è la licenza che è necessario prendere per effettuare immersioni. I brevetti possono essere classificati in due livelli differenti: quello di base si chiama Open Water, e consente di eseguire immersioni caratterizzate da un livello di difficoltà medio o basso; quello avanzato si chiama, appunto, Advanced, ed è destinato a chi intende compiere immersioni di carattere professionale e molto impegnative. Per quel che riguarda i prezzi, in genere un brevetto da sub ha un costo compreso tra i 290 e i 320 euro. Nel complesso non sono previste più di 5 lezioni di teoria, almeno per il corso Open Water, che devono essere integrate da non meno di 4 immersioni da eseguire in acque confinate, e cioè in piscina. Le esercitazioni pratiche comprendono, poi, almeno altre 4 immersioni in acque libere.

Il costo del corso per ottenere il brevetto per subacquei include il noleggio di tutto l'occorrente, e quindi della bombola, degli erogatori e delle valvole GAV. Il livello successivo ha un costo supplementare di altri 300 euro, ma in questo caso è necessario munirsi di una muta stagna.

Identificato con la sigla OWD, che sta per Open Water Diver, il livello base dei brevetti per la subacquea è riconosciuto da un elevato numero di associazioni di addestramento che permettono di conseguire la licenza, come per esempio la Sei, cioè la Scuba Educators International, e la PSS, la Professional Scuba Schools. Il brevetto è paragonabile a quello CMAS P1, e può essere rilasciato anche dalla SNSI, dalla PSS Worldwide e dalla NASE, la National Academy of Scuba Educators. Si tratta, come si è accennato, del primo livello che si può raggiungere nell'ambito delle immersioni. Chi consegue questo brevetto ha appreso le competenze di base relative alla teoria della subacquea e all'equipaggiamento.

Le lezioni prevedono degli approfondimenti a proposito delle immersioni subacquee realizzate con gli autorespiratori ad aria, ma anche nozioni sulle attrezzature e sulle modalità con le quali esse devono essere utilizzate. Poiché si ha a che fare con un approccio di primo livello, non ci sono particolari requisiti da soddisfare. Il brevetto può essere ottenuto anche dai bambini, a partire dai 10 anni di età, tramite la licenza Junior Open Water Diver. Il brevetto standard, invece, viene concesso solo dai 15 anni in avanti, ma è prevista una deroga per i 13enni e i 14enni che fanno riferimento ai corsi teorici online. Non è superfluo mettere in evidenza che, per avere accesso ai corsi, è necessario avere una condizione fisica che sia in linea con quanto la subacquea può richiedere.

Grazie al brevetto per sub Open Water Diver, è possibile immergersi fino a una profondità di 18 metri a partire dal compimento dei 12 anni, e fino a 12 metri al massimo nel caso di bambini di 10 o 11 anni. Occorre, però, che i minori siano accompagnati da un sub adulto. Una volta conseguito il brevetto, si può iniziare a pensare all'acquisto dell'attrezzatura, a cominciare da una muta umida da 5 mm o in alternativa da una muta umida short da 3 mm. 

Per chi volesse fare il brevetto immersioni a Udine e provincia, si segnala Life Guard Academy.