I piatti tipici della cucina lucana

La Basilicata presenta una vasta offerta enogastronomia, che varia di territorio in territorio; la cucina lucana è caratterizzata da sapori estremamente decisi e punta ad esaltare i prodotti della terra.

La pasta è uno dei prodotti tipici della regione, grazie anche alla coltivazione del grano duro; tra le specialità a base di pasta si trovano: le Lagane con i ceci, mollica, noci e fagioli oppure la pasta fresca condita con sughi di verdure, ragù o, semplicemente, con aglio, olio e peperoncino. Tra i primi piatti spiccano anche: la Minestra maritata di carne e verdure, l’Acquasale, con acqua calda aggiunta a pane raffermo, cipolle, pomodori, aglio, olio e sale. Il grano duro è inoltre l’ingrediente principale del pane; quello di Matera è preparato con sola semola.

Tra i prodotti caseari ci sono: la mozzarella, le trecce, le scamorze, i formaggi stagionati come il Canestrato di Moliterno IGP, il pecorino di Filiano DOC, il Caciocavallo Podalico, il Butirro o Manteca e il Cacioricotta. Ricca è anche la produzione di salumi come la “Lucanica” (salsiccia preparata con carni magre di suino), la “Soppressata” (salsiccia essiccata) e la “Pezzenta” (preparata con carne di maiale, di agnello e di vitello). Tra i prodotti tipici della Basilicata ci sono anche i peperoni cruschi essiccati di Senise IGP e l’olio extravergine di oliva DOP, usato per condire pasta fresca e pane, fagioli di Sarconi, carni e pesce.

Le coste marine producono prevalentemente piatti di pesce a base di acciughe e piccoli tonni; sono presenti poi le sarde in scapece (fritte e poste in aceto) e numerose ricette di baccalà. Tra le ricette caratteristica a base di carne ci sono invece: i Cutturiddi, piatto costituito da agnello insaporito con cipolline, pomodori maturi rosmarino e alloro, e la pecora nel coccio, carne di agnello cotta in vasi di coccio, con patate, cipolle e pomodori.

Fra i dolci, vanno menzionati: il Mostacciolo a base di vincotto, miele, mandorle e farina; la Cuccia, simile alla Pastiera napoletana nell’uso del grano cotto; le frittelle dolci; i bocconotti materani, biscotti con crema di amarena; i dolci di noci di Trecchina (località famosa anche per il pane). Tra i vini, va menzionato l’ottimo Aglianico del Vulture DOC, vino rosso di medio alta gradazione.